20 maggio 2013 – Segnalazioni

Segnalo una bella occasione di parlare di politica: Marco Revelli il 22 maggio a Siena

La frase di Quagliarello

Gaetano Quagliarello: “Non siamo disposti a uscire dal berlusconismo senza Berlusconi. Il centrodestra e il Pdl in particolare è andato quasi bene al Sud, soprattutto quando si è alleato con l’Udc” [La Repubblica]

Quindi, Quagliarello ammette che bisogna uscire dal berlusconismo, ed è già un punto molto importante. Se capisse un po’ di logica, saprebbe che non si può uscire dal berlusconismo con ancora Berlusconi, altrimenti non si esce dal berlusconismo….mi pare ovvio, no?

Ma l’apoteosi è “il Pdl in particolare è andato quasi bene al Sud”. Cioè, abbiamo perso ovunque, però al sud ne abbiamo buscate un po’ meno che al nord. Direi che ha decisamente superato Verdini (“Tolto Milano è un sostanziale pareggio”, detto a commento del primo turno.)

Coniugando Convincere

Aveva assicurato che avrebbe convinto il premier dell’opportunità dello spostamento dei Ministeri a Milano.

Pare che invece sia Bossi ad essere stato convinto che i Ministeri non possano essere spostati. Oggi il leader leghista si accontenta di qualche (in numero imprecisato) dipartimento… magari per lui son la stessa cosa, chissà!

Secondo me, però, Bossi stavolta ha sbagliato strategia, se avesse spiegato a Berlusconi che voleva spostare i Ministeri a Sucate, il noto quartiere di Milano così caro alla Moratti… sicuramente lo avrebbe convinto facilmente.

Crolla il soffitto del tribunale…

Eh, no! Non siate maligni! Sì, il soffitto del tribunale di Milano è marcio e cade a pezzi. Sì, il nano ha un po’ di rancore verso le toghe (qualsiasi colore abbiano, diventan rosse se indagano su di lui). Sì, il nano si sta scatenando un po’ contro la magistratura, tanto da far dire, molto sottovoce, a Valter che il dialogo con il governo è chiuso (salvo riaprirlo se il suo amichetto si calma un poco) e addirittura far fischiare gli amici confesercenti. Ma di qui a pensare che possa aver mandato qualche stalliere travestito da mafioso (o era il contrario?) a compromettere il soffitto del tribunale… E’ stato molto più semplice, è bastato ridurre ogni anno (che fosse un governo di destra o un governo amico di “centro-sinistra” poco importa) le risorse stanziate per la Giustizia…