12 dicembre 2013 – Segnalazioni

27 novembre 2013 – Segnalazioni

06 agosto 2013 – Segnalazioni

7 maggio 2013 – Segnalazioni

30 aprile 2013 – Segnalazioni

Quirinarie da rifare

E quindi le Quirinarie (ovvero le votazioni online che Grillo ha predisposto per scegliere il candidato alla Presidenza della Repubblica dei 5stelle) sono da rifare dopo che sono state annullate per un attacco informatico. “L’anomia ha compromesso in modo significativo la corrispondenza tra i voti registrati e l’espressione di voto del votante” afferma ente certificatore DNV Business Assurance [fonte: Diritto di Critica].

Ci sarebbero diverse domande:

  • Quindi potrebbe essere accaduto che anche altre votazioni siano state oggetto di attenzione da parte di hacker senza che nessuno se ne sia accorto? Chi potrebbe escluderlo?
  • E quindi tutte le precedenti votazioni online (un esempio su tutti, le fantastiche parlamentarie) potrebbero essere state falsate?
  • E per il futuro, come si può pensare di usare di nuovo uno strumento che non ha garantito efficacia e sicurezza?
English: Beppe Grillo in Viareggio Italiano: B...

English: Beppe Grillo in Viareggio Italiano: Beppe Grillo a Viareggio (Photo credit: Wikipedia)

Comunque gli attivisti avranno un giorno soltanto per esprimere la loro preferenza…se il sistema verrà di nuovo attaccato da quei cattivoni che non vogliono che la gente possa esprimersi liberamente, saranno fatte di nuovo le elezioni e sarà dato un’ora di tempo, e se anche quel tentativo fallirà, sarà fatto un ultimo tentativo permettendo di votare solo nell’istante esatto in cui Grillo esprimerà il suo voto. Gli attivisti veri del movimento (che sono collegati telepaticamente con Grillo) sapranno quando è il momento, ma questo espediente escluderà automaticamente tutti quei troll infiltrati!