29 novembre 2013 – Segnalazioni

Annunci

09 ottobre 2013 – Segnalazioni

5 giugno 2013 – Segnalazioni

4 novembre: festa della guerra

Sarebbe giunto il tempo di cambiare il 4 novembre da festa delle forze armate e quindi della guerra a festa della Pace! La nostra bella Costituzione ce lo chiede da 64 anni!! Art. 11 L’Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali; consente, in condizioni di parità con gli altri Stati, alle limitazioni di sovranità necessarie ad un ordinamento che assicuri la pace e la giustizia fra le Nazioni; promuove e favorisce le organizzazioni internazionali rivolte a tale scopo. Dispiace sentire oggi le note della mia vecchia banda…suonare per la guerra non è proprio un bel sentire.

Scritto con WordPress per Android

Costituzione, tralasciando il Lodo

Ma è possibile che nessuno gli eccepisca che il premier non è eletto dal popolo?

La nostra è, come dice la Costituzione, una repubblica Parlamentare. Altra cosa è l’indicazione del nome del premier che lui ha voluto introdurre con le ultime elezioni. Questa rimane una repubblica Parlamentare, tant’è che dopo che Napolitano gli ha dato l’incarico, ha dovuto presentare, per ottenerne la fiducia, il suo governo dinanzi al Parlamento! Tant’è vero che il Parlamento lo può mandare a casa se gli vota contro ad una fiducia.

Si è parlato tanto in questi giorni di costituzionalità, ma questo presidente non rispetta neanche le basi, figuriamoci cosa gliene frega se una norma che lo può salvare dalla galera è anticostituzionale…