Basta parlar di nani

Basta parlare del nano di Arcore, son giorni che tutti i telegiornali aprono parlando del “ritorno in pista” di Berlusconi.

Prima cosa, non è mai scomparso dalla scena politica, purtroppo. Seconda cosa… ma un bel Chissenefrega?!?

Ci saranno italiani che lo voteranno? Sicuramente!! Come ci sono persone che abbandonano i cani, incendiano i boschi, lasciano i mozziconi di sigaretta ovunque (ahh in spiaggia…che orrore!)… Non possiamo sperare che tutti gli italiani imparino dai propri errori e ci saranno poi quegli italiani che in Berlusconi vedono la possibilità di continuare ad evadere le tasse in tutta tranquillità.

Tenterà di vincere o, ancora meglio, trovare sponda sul PD (beh, mica è difficile, visti i leader che hanno i “democratici”!)… in ogni caso, basta dargli tutta questa importanza.

L’unico nano di cui vorrei continuare a parlarvi è Scrivolo!! …ma è tutto un altro leggere!

Annunci

Bossi ne sa di democrazia…

Bossi: «Secessione, Paese non è più democratico»

Mi dimentico sempre chi è che ha governato in questi ultimi anni…ah già, Bossi insieme a Berlusconi. Quest’ultimo dice che l’Italia è un paese di merda senza volersi prendere i meriti di questo troiaio, mentre quell’altro fa finta di accorgersi adesso che la democrazia in questo paese è ridotta ai minimi termini, come se lui non avesse contribuito a questo sfacelo.

La frase di Quagliarello

Gaetano Quagliarello: “Non siamo disposti a uscire dal berlusconismo senza Berlusconi. Il centrodestra e il Pdl in particolare è andato quasi bene al Sud, soprattutto quando si è alleato con l’Udc” [La Repubblica]

Quindi, Quagliarello ammette che bisogna uscire dal berlusconismo, ed è già un punto molto importante. Se capisse un po’ di logica, saprebbe che non si può uscire dal berlusconismo con ancora Berlusconi, altrimenti non si esce dal berlusconismo….mi pare ovvio, no?

Ma l’apoteosi è “il Pdl in particolare è andato quasi bene al Sud”. Cioè, abbiamo perso ovunque, però al sud ne abbiamo buscate un po’ meno che al nord. Direi che ha decisamente superato Verdini (“Tolto Milano è un sostanziale pareggio”, detto a commento del primo turno.)

La risposta

Ormai tutti conosciamo perfettamente le parole che Berlusconi (con l’aiuto di una traduttrice!!) ha detto ad Obama.

Ma la risposta di Obama? Pare sia stata…

Obama: Ti capisco, e per dimostrarti la mia vicinanza, comprerò casa in Italia!
Berlusconi: Davvero? Potrei consigliarti diverse ville…
Obama: Grazie, mi hanno già consigliato di prendere casa a Milano, nel quartiere di Sucate, in via Giandomenica Puppa!!

All’asilo

Tutti i tg e i quotidiani hanno dato grande risalto ad un bambino che ieri si è rivolto al maestro per lamentarsi di alcuni bimbi che gli volevano rubare il leccalecca.

Il maestro, pazientemente, gli ha risposto che prima di lamentarsi dovrebbe restituire tutti i giochi rubati agli altri bimbi…

Coniugando Convincere

Aveva assicurato che avrebbe convinto il premier dell’opportunità dello spostamento dei Ministeri a Milano.

Pare che invece sia Bossi ad essere stato convinto che i Ministeri non possano essere spostati. Oggi il leader leghista si accontenta di qualche (in numero imprecisato) dipartimento… magari per lui son la stessa cosa, chissà!

Secondo me, però, Bossi stavolta ha sbagliato strategia, se avesse spiegato a Berlusconi che voleva spostare i Ministeri a Sucate, il noto quartiere di Milano così caro alla Moratti… sicuramente lo avrebbe convinto facilmente.