La Fondazione da’ la mossa?


Se è vero che tra Profumo e Mansi, e quindi tra Banca MPS e il suo principale azionista la Fondazione MPS, non ci sia condivisione della strategia futura e che Profumo stia cercando di estromettere la Fondazione dall’azionariato, quali sono le mosse che la Fondazione può intraprendere per salvare il suo patrimonio?

La Mansi ha dichiarato più volte che per mettere in sicurezza i conti ha bisogno di tempo.

Come trovarlo?

Se la Fondazione subisse senza prendere iniziative l’aumento di capitale che Profumo ha richiesto, il prezzo delle azioni crollerebbe quasi sicuramente sotto il prezzo di escussione delle banche creditrici e quindi il patrimonio della Fondazione sarebbe completamente annullato. Ma se negasse in assemblea il suo voto all’aumento, Profumo potrebbe procedere comunque all’aumento da 1miliardo già approvato dalla Fondazione (con presidente Mancini) senza diritto d’opzione. Dopo la sicura diluizione della Fondazione, Profumo potrebbe, a fronte della nuova compagine societaria, riproporre l’aumento di capitale.

Quindi, che fare?

Intanto è convocata per stamani una riunione della Deputazione Amministratrice per valutare le novità emerse dal CDA di MPS di ieri.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...