Il disastro dell’Italia


La frase che più di tutte dà il segno di questo momento di delirio, secondo me è questa scritta da Danilo Leva, responsabile Giustizia del Partito democratico, relativamente all’attacco contro Napolitano da parte del condannato per frode fiscale Berlusconi:

«Rivolgo la nostra solidarietà e stima al Capo dello Stato per le parole calunniose e inaccettabili su di lui pronunciate da Silvio Berlusconi. Ritengo sia stato passato il segno. Berlusconi ha evidentemente perso il controllo di se stesso»

Cioè, secondo Leva il segno non è stato passato 20 anni fa quando un imprenditore è entrato in politica violando palesemente un conflitto di interessi enorme, né quando da capo di governo si è fatto decine di leggi per difendere se stesso e le sue aziende e neanche quando ha comprato senatori per far cadere il governo Prodi.

Ma no, già, fino a pochi giorni fa era un grande statista alleato al PD che si preoccupava della stabilità italiana. Ma oggi, eh sì, oggi è eversivo. Ma domani? Eh, domani è un altro giorno e magari tornerà ad essere un grande statista se conferma la fiducia a Letta. Chissà.

Il disastro dell’Italia nasce qui, da gente che fa finta di non vedere la pericolosità di questo evasore e lo ha sempre aiutato a risollevarsi anche nei momenti per lui più difficili.

Il disastro dell’Italia è in una classe dirigente che pensa solo ai propri affari in maniera, tra l’altro, anche palese.

Caro Leva, il tuo amico evasore non ha perso il controllo, è sempre stato così, e non ha passato il segno più di sempre. Semplicemente sa che questa volta rischia davvero grosso e se voi del PD non lo aiuterete lo vedremo finalmente finire dove merita.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...