Condividere al tempo del PD


A volte le parole non han lo stesso significato per tutti. E così a Siena, mentre alcuni partiti (SEL, Riformisti, Siena Cambia e Noi) organizzavano una riunione per trovare una candidatura condivisa per il cosiddetto centrosinistra (o almeno quel che ne resta), il PD “condivideva” la sua scelta per la candidatura a sindaco.

Da una parte si chiedeva da settimane (da quando Ceccuzzi si è ritirato) un incontro tra tutte le forze che avevano già sostenuto la fallimentare amministrazione di Ceccuzzi per giungere allo svolgimento di primarie aperte, dall’altra (come del resto in molti già sospettavano) si perdeva tempo per arrivare a definire la candidatura senza passare dalle primarie. E il tempo è ormai prossimo a scadenza.

Adesso cosa farà SEL? Avrebbe davanti a sé varie opzioni: sostenere come sempre il PD, concorrere alle elezioni con un proprio candidato o scegliere, tra quelli già in campo, il candidato (o meglio la candidata) che più rappresenta la cesura con un passato disastroso. Il nome di questa candidata è ben conosciuto da tutta la città: Laura Vigni.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...