La memoria corta


Il presidente della Camera Gianfranco Fini propone “un patto tra i partiti davanti agli italiani” per escludere dalle liste elettorali i rinviati a giudizio e i condannati in primo grado. [Da La Repubblica]

La memoria, si sa, a volte fa brutti scherzi… ma se non sbaglio fino a pochi mesi fa Fini andava a braccetto con Silviuccio e tutta la cricca di indagati che han portato in Parlamento. Magari avrà votato anche contro qualche richiesta d’autorizzazione a procedere, chissà… Di certo lui non se ne ricorda, o meglio cerca di farcelo dimenticare!

Eh, la memoria…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...