La religione e l’altro


La questione del Burka non è di facile soluzione. Burka sì o Burka no?

Si dice che si vuol liberare le donne, che le si vuole restituire la dignità perduta a causa proprio del Burka. Ma ci interessiamo veramente a loro? Vogliono essere liberate? Siamo sicuri che sia la nostra cultura più libertaria verso la donna? Una cultura in cui la donna deve prostituirsi per fare carriera in politica o deve spogliarsi in tv!

La Chiesa Cattolica in fondo ha sempre accusato la donna di esser colpevole

In Francia è stato vietato. E se in un paese arabo vietassero la Croce Cristiana? Mi si risponderà che la croce non nasconde il volto. Certo, ma è un simbolo religioso come il Burka.

Non so, forse ci dovrebbe essere un po’ più di delicatezza quando si affrontano temi di questo tipo. Magari bisognerebbe capire che, soprattutto nel campo della religione, si rischia sempre di offendere l’altro. E questo porta inevitabilmente a scontri inter-religiosi, come da sempre avviene. Da ogni parte si è sempre inneggiato alla Guerra Santa! Da ogni parte! E’ insito nell’essere religiosi pensare che soltanto noi si ha ragione e l’altro, magari gli facciamo il favore di rispettarlo, ma sbaglia, perché crede nel dio sbagliato.

Io sono abituato a farmi qualche domanda. Non so voi!

Un altro interessante post è qui.

Annunci

One thought on “La religione e l’altro

  1. La croce, nei paesi arabi, è vietata, così come lo sono i libri sacri ‘degli altri’ e qualsiasi manifestazione ‘religiosa’ anche tenuta privatamente. Per non parlare poi dell’edificazione di luoghi di culto. La reciprocità di comportamenti non è condivisa dall’Universo mondo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...