Anche le pecore a volte si stancano


Un disastro, quei 13 punti e mezzo di auditel per la trasmissione di punta dell’impero mediatico berlusconiano, Porta a Porta, parlano da soli e evidenziano quanto la gente non creda più nelle buffonate del premier.

La trasmissione dedicata alla consegna dei “moduli abitativi” ai terremotati dell’Abruzzo, che aveva già fatto gridare allo scandalo per aver fatto posticipare di due giorni “Ballarò”, doveva ridare smalto al premier. Come ai tempi di Mussolini, tutta la scenografia era preparata in maniera impeccabile: pochi cittadini, molte forze dell’ordine e tanti applausi registrati. Il teatro, Onna. Le controfigure, i moduli abitativi, controfigure appunto delle case promesse.

Peccato poi che il “megafono” di Rai1 non abbia avuto poi tutta questa risonanza.

Forse i pecoroni italici hanno cominciato a cambiare strada..in questo caso, io credo, assisteremo a breve ad una lotta tra Fini e Casini.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...