Il piatto di lenticchie


“Avevamo versato il sangue
per una Repubblica
fondata sul lavoro

lo deve sapere il popolo
che ha perso dignità e diritti
per un piatto di lenticchie”

E’ vecchio di 2 anni Parole Sante, il film-documentario di Ascanio Celestini. Ed è vecchia di 4 anni la vicenda narrata. Oggi l’ho rivisto per la seconda volta. Perché? Perché fa pensare, e di questi tempi ci sono poche cose che fanno pensare. Perché in questa desolazione di parole e pensieri imposti dai poteri forti, un pensiero che venga giù “dalla pancia” fa davvero bene.
Il film tratta della vicenda del CollettivoPrecariAtesia, un collettivo nato in un call center, il più grande dell’Italia.
Se non l’avete mai fatto, compratelo o noleggiatelo o chiedete ad un amico se ce l’ha. Insomma, guardatelo e pensate. Oppure farete la fine del Titanic, affonderete cantanto…

“Verrà quel giorno
il giorno è venuto
che siamo stati
tutti quanti licenziati
non abbiamo mangiato
questo piatto di lenticchie
non siamo mica il Titanic
non affonderemo cantando”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...