Pattinaggio in Viale Toselli


Questa sera percorrevo, come al solito quando torno a casa dal lavoro, viale Toselli. Effettuata la seconda rotonda, proveniendo da viale Sardegna, noto un certo rallentamento del traffico. Poi 3 auto a lato della strada.
Qui la strada non è particolarmente larga, per cui 3 auto ferme, benché accostate al marciapiede, davano abbastanza fastidio. Ho subito pensato ad un tamponamento, ma non ho fatto in tempo ad osservare lo stato delle auto, perché la mia attenzione è stata subito raccolta dal mezzo che mi precedeva che stava rallentando, così ho cominciato a frenare anche io. Sorpresa, il freno non funzionava correttamente, la macchina slittava.
Sono riuscito comunque a rallentare e mi son cominciato a preoccupare. Ho pensato subito di aver forato, e che anzi tutte le auto ferme sul ciglio della strada avessero bucato.
Non finisco i miei pensieri, che a bordo strada trovo altre 2-3 macchine. Continuano i rallentamenti e il mio freno continua a dimostrarsi non perfettamente funzionante. Ci avviciniamo alla terza rotonda e vedo altre 2 macchine ferme, queste sicuramente incidentate, e alcune persone in piedi sull’incrocio. Una di queste persone è un militare che ci fa cenno di rallentare “c’è il gasolio sulla strada”.
Ne trovo altri 2, di militari, in piedi, in mezzo alla rotonda che ci fanno cenno di andare piano e noto anche la loro camionetta parcheggiata a lato.
Avevano perso il gasolio sulla strada. E mentre questi 3 militari se ne stavano vicini al loro mezzo, su tutta la strada impazzava il pattinaggio artistico. Non dico ripulire subito la strada dal gasolio, ma almeno segnalarlo prima di trovarcisi nel mezzo… Era sufficiente una pattuglia all’inizio della strada per segnalare il problema e magari per deviare il traffico.

Ma i militari non c’arrivano, evidentemente. Qualche settimana fa tornavo a casa dai miei, a Monterotondo Marittimo. Passato Montieri la strada è spesso ghiacciata e quindi è necessario fare attenzione. Quella mattina percorro tranquillo quella strada quando vedo ferma in una piazzola una camionetta dei carabinieri ed uno sul ciglio a farmi cenno di fermarmi. Comincio a frenare per rallentare. Peccato che la macchina comincia a pattinare sul ghiaccio. Non perdo il controllo e riesco a tenere la macchina sulla strada e a rallentare leggermente, finché all’altezza del carabiniere sono pronto per fermarmi. E quello, forse contento di aver fatto il proprio dovere, mi fa cenno di proseguire.
Passato lo spavento di sentirmi la macchina zigzagare sulla strada, ragiono sull’accaduto e capisco che quel carabiniere era là per segnalare la lastra di ghiaccio sulla strada. Impreco contro quel carabiniere e contro tutto il suo comando, ma è possibile che siano così deficienti? Non c’arrivano? Bastava mettere una persona prima di quella lastra di ghiaccio per informare di andare piano per la presenza della lastra stessa, invece di far fermare le auto sopra la lastra!

Basterebbe poco, solo un po’ di attenzione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...