L’innocenza trema


Colpevolmente non avevo ancora scritto nulla su una delle tante tragedie che insanguinano questo periodo, celebrato dal cosiddetto mondo civile come il periodo “in cui siamo tutti più buoni”. Beh, il governo israeliano dimostra la sua genuina e sincera voglia di pace uccidendo centinaia di palestinesi, i raid di oggi lasciano sul campo almeno 360 civili, secondo la Repubblica.
Qualche giorno fa mi sono imbattuto in un blog in lingua spagnola e mi ha saltato all’occhio questo post “A frase anti-sionista do dia“. La traduzione è facile, la frase antisionista del giorno: “Lo stato di Israele sta cercando di trasformare Hitler in un eroe” di LuisãoCS (originale: “O estado de Israel está tentando transformar Hitler em Herói”).
Una frase molto forte, ma ha un fondoo di verità. Lo stato di Israele dovrebbe essere il primo al mondo, dopo quello che ha dovuto sopportare il suo popolo, a difendere la dignità, la libertà, i diritti di qualsiasi altro cittadino, di qualsiasi altro popolo. Invece il governo israeliano si macchia degli stessi reati subito 60 anni fa dal suo popolo (ma questa volta con il bene placido della comunità internazionale).
Però, ciò che mi ha trascinato a scrivere questo post è la volontà di segnalarvi questo bel video di Luca BAssanese, “L’innocenza trema“:

Se vi piace, sarebbe bello correre nel vostro negozio di musica preferito e comprare il suo ultimo cd “La Società dello Spettacolo”, ma anche il primo “Il mercato” (tra l’altro disponibile all’ascolto completo anche sul suo sito internet), sarebbero soldi davvero ben spesi. E magari sarebbe possibile incontrare la stessa persona che ha venduto a me l’ultimo cd, chiedendomi che musica facesse questo Luca Bassanese e se conoscessi GianMaria Testa, motivando la sua richiesta col fatto che non incontra mai nessuno che lo sappia.
Per la cronaca io ho risposto che è un giovane cantautore emergente, non mi piace catalogare gli artisti. E per quanto riguarda Gianmaria Testa, sì, l’ho sentito ma non lo seguo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...