E se perdesse?


Se Veltroni perdesse? Ah, no, scusate è diventato un tabù… Ma se perdesse? Non sarebbe giusto che, esattamente come avviene nel resto del mondo, si dimettesse? Hanno presentato un “partito del presidente” esattamente come il PDL, e se il partito perde è il presidente a perdere, a non essere credibile. Logica conseguenza, quello in politica non si fa più vedere. E invece no. Ha già detto che se perde continuerà nel progetto di creazione di un grande partito (di centro, aggiungo io).

Oggi leggo sull’Unità che non si accontenterà del 35%. Eh, lo credo bene, col 35% prende una sonora batosta. Non solo perché perderebbe, ma perché il 35% ce l’avevano DS + Margherita alle ultime elezioni e visto che il progetto era di non fare una mera somma di voti… Considerando poi la presenza anche di Di Pietro, il 35% è veramente poca cosa.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...