Concorsi


Mi sto cercando lavoro e così ho deciso di partecipare a qualche concorso e qualche colloquio in aziende private. I concorsi me li trova mia sorella che ha un trascorso di concorsista molto aggressiva e… secondo me prima di pubblicare un bando, le varie P.A. lo segnalano a lei. Pesca dei bandi fatti a posta per non essere visti, ma lei…

La maggior parte dei concorsi che ho fatto hanno previsto una prova di preselezione per sfoltire un po’ il numero di partecipanti alle fasi successive. Di solito si tratta di test a risposta multipla perché così è più facile la correzione (di solito elettronica) psicoattitudinali o sulle materie di concorso. Comunque le regole son facili e te le spiegano diverse volte oltre a darti il foglio con tutte le istruzioni. E allora la domanda è: perché non escludere a priori, soprattutto nel caso di test psicoattitudinali, chi, dopo aver letto le istruzioni e dopo aver ascoltato tutte le spiegazioni, trova ancora il gusto di qualche domanda sulle modalità di riempimento del “foglio risposte”?

L’ultima preselezione a cui ho partecipato, comunque, aveva regole del tutto particolari. Domande a risposta multipla con un numero variabile di risposte proposte e un numero variabile di risposte giuste. Per fortuna non c’era penalità sulle domande sbagliate, visto che davano un punto solo se segnavi tutte le risposte giuste.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...