Lavori stradali


Alcuni operai lavoravano sulla strada, di fronte ad un incrocio, occupando parte di una carreggiata. Quando sono arrivato di fronte all’incrocio, il semaforo era rosso, ma uno degli operai, dotato di paletta, aveva invitato gli automobilisti prima di me ad attraversare l’incrocio e stava facendo la stessa cosa con me. L’operaio stava insistendo perché io attraversassi velocemente l’incrocio, peccato che due pedoni stessero attraversando l’incrocio proprio in quel momento, e proprio davanti a me.

Mi son rimaste alcune perplessità da questa vicenda. Che autorità ha un operaio nella gestione del traffico? Immagino che per fare dei lavori sul manto stradale siano necessari alcuni permessi e che quindi l’ufficio dei vigili urbani sia a conoscenza della situazione. Non era necessario un vigile, piuttosto che un operaio, per dirigere il traffico? E poi, magari, io avrei spento il semaforo.

Se fosse successo un incidente per incomprensioni, la responsabilità su chi ricadeva? Sul povero operaio messo a dirigere il traffico? Sull’autista che aveva “sbagliato”?

Sia chiaro, io non ce l’ho con i vigili urbani, vorrei solo che, come miei dipendenti [1], facessero il loro dovere, tutto qua.

[1] Sono miei, anzi nostri dipendenti in quanto, e solo se, paghiamo le tasse. Come sono nostri dipendenti anche tutti coloro che lavorano nella PA, come i parlamentari. Come tutti i dipendenti a vario titolo dello Stato Italiano, di cui tutti noi siamo gli “azionisti”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...