Assalto alla costa


«Terrazza crollata, il proprietario “Sono distrutto, chiedo scusa”» Eh, già, comodo. Un paio di scuse e si torna a costruire poco più in là, ma sempre rigorosamente abitazioni abusive. Che poi tanto, diciamocelo, se hai fatto soldi rubando e ammazzando e poi ti hanno preso con le mani nella marmellata, è sempre colpa di qualcun altro.

Dobbiamo renderci conto che personaggi così non soltanto mettono a rischio (e ogni tanto uccidono) le persone, ma distruggono la nostra magnifica Italia. Rubano qualcosa a tutti noi, perché il fatto che il patrimonio ambientale sia dello Stato Italiano significa che è nostro!! Quest’uomo, come tutti i suoi vicini di villa abusiva, sono assassini di persone, dell’ambiente, nonché ladri. Potrebbe essere venuto il momento di porvi rimedio? Una pena sufficiente, secondo me, dovrebbe essere il sequestro di tutto il patrimonio familiare e il servizio sociale volto alla bonifica dei territori sfigurati dalle loro ville-mostri.

A margine vorrei far notare che neanche chi prende in affitto le ville abusive è tanto in regola! Magari qualcuno non lo sa, ma che quella villa era abusiva lo si vedeva da km di distanza. E bella figura anche della Guardia di Finanza che aveva sequestrato qualche villa nelle vicinanze pochi giorni prima e aveva risparmiato proprio quella. Mah!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...